Assegno di solidarietà

postato in: POLITICHE PASSIVE DEL LAVORO | 0

ecco le modalità di presentazione delle domande assegno di solidarietà circolare inps messaggio inps n.1986 del 5 maggio 2016

Assegno di solidarietà

del Fondo di integrazione salariale, di cui all’art. 29 del D.lgs. 14 settembre 2015, n. 148: presentazione delle domande di accesso alla prestazione.

Il 10 maggio c.a. sono state sciolte le riserve al contenuto della circolare n. 22 del 4 febbraio 2016,  avente ad oggetto “Fondo di integrazione salariale a norma dell’art. 29 del Decreto legislativo 14 settembre 2015, n. 148. Operatività del Fondo e modalità di preseassegno di solidarietàntazione delle domande di accesso alle prestazioni garantite dal Fondo”, con il messaggio n. 1986/2016 si comunica che dal 5 maggio 2016 è disponibile la procedura per l’invio on-line delle istanze di accesso all’assegno di solidarietà.

Le istanze devono essere presentate alla struttura INPS territorialmente competente in relazione all’unità produttiva. Ai fini dell’individuazione dell’unità produttiva si rinvia a quanto definito dall’Istituto in tema di cassa integrazione guadagni ordinaria con la circ. n. 197/2015 e con il msg n. 7336/2015. La domanda è disponibile nel portale INPS www.inps.it nei Servizi OnLine accessibili per la tipologia di utente “Aziende, consulenti e professionisti”, alla voce “Servizi per aziende e consulenti”, opzione “CIG e Fondi di solidarietà”, opzione “Fondi di solidarietà’. Al portale “Servizi per le aziende ed i consulenti” si accede tramite Codice Fiscale e PIN rilasciato dall’Istituto. Completata l’acquisizione e confermato l’invio, la domanda viene protocollata e sarà possibile stampare la ricevuta di presentazione, nonché il prospetto dei dati trasmessi.

Costituiscono parte integrante della domanda e dovranno essere allegati alla stessa:

  • l’accordo collettivo aziendale che stabilisce la riduzione dell’orario di lavoro con l’elenco dei lavoratori interessati alla riduzione di orario, sottoscritto dalle organizzazioni sindacali e dal datore di lavoro;
  • l’elenco dei lavoratori in forza all’unità produttiva, integrato con le informazioni inerenti alla qualifica, all’orario contrattuale e alle altre informazioni presenti nel file in formato .
 
sommario
Assegno di solidarietà
nome articolo
Assegno di solidarietà
descrizione
Il 10 maggio c.a. sono state sciolte le riserve al contenuto della circolare n. 22 del 4 febbraio 2016, avente ad oggetto “Fondo di integrazione salariale a norma dell’art. 29 del Decreto legislativo 14 settembre 2015, n. 148.
Autori
pubblicato da
etnabusiness.it
Logo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *